Prescrizione farmaci Prescrizione farmaci

Farmaci: ricetta dematerializzata

Per la prescrizione di un farmaco, anche di un farmaco in Distribuzione Per Conto (DPC) nonchè di ossigeno gassoso, il cittadino dovrà contattare il proprio medico in modalità a distanza (telefono, app mobile, email) chiedendo il numero della ricetta elettronica (NRE) che va mostrato al farmacista insieme alla Tessera Sanitaria.

Al proprio medico si può chiedere di ricevere il numero di ricetta elettronica (NRE) nelle diverse modalità:

- Con una telefonata: in tal caso il medico fornisce il Numero di Ricetta Elettronica verbalmente, per telefono
- Per posta elettronica (sia mail normale che Pec), allegato al messaggio;
- Via SMS o mediante applicazione di telefonia mobile che consente lo scambio di messaggi ed immagini.
Come sopra detto quando il cittadino si reca in farmacia deve presentare al farmacista il numero di ricetta ed esibire il proprio codice fiscale; in caso sia stata utilizzata una app, basterà mostrare al farmacista il codice a barre o il numero inviato dal medico.


Proroga dei Piani Terapeutici

Proroga fino al 31 agosto 2020 dei piani terapeutici per

  • - Dispositivi per l'autocontrollo della glicemia
  • - Alimenti a fini medici speciali per pazienti celiaci e nefropatici
  • - Ossigenoterapia liquida

Nota regionale 131102 del 25.6.2020 e nota del Direttore dipartimento farmaceutico

 

Proroga fino al 31 agosto 2020 delle prescrizioni di medicinali soggetti a Piani terapeutici AIFA limitatamente ai casi in cui non fosse ancora possibile seguire i percorsi di ordinario monitoraggio delle terapie
Nota regionale 131108 del 25.6.2020 e nota del Direttore dipartimento farmaceutico

 

Proroga della validità delle ricette limitative e non ripetibili per farmaci di classe A non sottoposti a piani terapeutici e registro AIFA di

  • 30 giorni per pazienti già in trattamento
    60 giorni per ricetta scaduta o non utilizzata
    60 giorni per nuove prescrizionicon limite massimo di 6 pezzi a ricetta

la proroga non si applica nei casi in cui il paziente presenti un peggioramento della patologia di base o un'intolleranza o nel caso in cui il trattamento preveda il monitoraggio di parametri ai fini della prescrizione

Nota regionale 131108 del 25.6.2020 e nota del Direttore dipartimento farmaceutico