Ulteriori misure di prevenzione dei contagi connessi a rientri da viaggi all'estero e dalla Regione Sardegna. Ordinanza n. 69 del 31 agosto 2020

Tutti i cittadini residenti nella Regione Campania che rientrano dall'estero o dalla Regione Sardegna sono obbligati a segnalarsi al Dipertimento di Prevenzione della propria Asl entro 24 ore e ad osservare l'isolamento fiduciario di 14 giorni dal rientro. Ordinanza n. 69 del 31 agosto 2020

A tutti i cittadini residenti nella regione Campania che - fino al 10 settembre 2020 - facciano rientro da vacanze dall'estero o dalla Sardegna, con mezzi pubblici o privati, sia con tratte dirette che attraverso scali o soste intermedie nel territorio nazionale, è fatto obbligo di segnalarsi entro 24 ore dal rientro al competente Dipartimento di prevenzione della ASL di appartenenza al fine della somministrazione di test sierologico e/o tampone e del monitoraggio 'della relativa situazione epidemiologica.

Agli stessi cittadini è fatto altresì obbligo di osservare l'isolamento domiciliare fiduciario per 14 giorni dal rientro, nelle more dell'esito delle indagini di laboratorio effettuate dalla competente ASL. Il regime di isolamento domiciliare fiduciario viene meno all'atto dell'eventuale esito negativo degli esami, fatta salva ogni ulteriore competente determinazione della ASL.

L'obbligo è valido anche per chi è rientrato nei 14 gionri antecedenti la data dell'ordinanza (31 agosto 2020).

La mancata osservanza dell'ordinanza comporterà una sanzione amministrativa pecuniaria, salvo che il fatto costituisca reato diverso da quello di cui all'art. 650 del codice penale (Inosservanza dei provvedimenti dell'Autorità).


Data di pubblicazione:

01/09/2020

Ultimo aggiornamento:

01/09/2020