Contatti Contatti

via Generale ClarK, 7-  84132 Salerno 
tel. 089 695824 - 26
fax 089 695823

E-mail: sanitapenitenziaria@aslsalerno.it 
PEC: sanitapenitenziaria@pec.aslsalerno.it 

Dirigente Responsabile: Antonio Maria Pagano

 

Codice univoco: KNSCEO

U.O.S.D. tutela della salute adulti e minori di area penale U.O.S.D. tutela della salute adulti e minori di area penale

Attua, in ottemperanza alla DGRC n. 716 del 13/12/2016, interventi specifici in relazione alla condizione di detenzione dell'utenza.
Assicura:

  • assistenza sanitaria alla popolazione detenuta negli istituti penitenziari di Salerno, Eboli, Vallo della Lucania, attraverso la gestione delle risorse umane localmente presenti e/o destinate 
  • prestazioni sanitarie di base (medicina di base e continuità assistenziale) e prestazioni specialistiche nei confronti dei cittadini detenuti o comunque in esecuzione penale o destinatari di provvedimenti penali;
  • raccordo con i Distretti Sanitari nel cui territorio insistono i servizi e le strutture della sanità penitenziaria, per quanto attiene alle attività di prevenzione, cura e riabilitazione;
  • raccordo con gli uffici della Regione Campania e con quelli del PRAP, del Centro di Giustizia Minorile, e dell'Autorità Giudiziaria;
  • referenza operativa primaria per l'Autorità Giudiziaria (Procure della Repubblica, i Tribunali e l'Ufficio per l'Esecuzione Penale Esterna (U.E.P.E.)) per la singola persona indagata e/o internata;
  • programmazione annuale delle attività di formazione del personale coinvolto nell'area della sanità penitenziaria;
  • tutela della Salute Mentale in carcere con annessa Articolazione di 8 posti letto, localizzata presso l'area sanitaria della Casa Circondariale di Salerno; 
  • coordinamento, condivisione, con il Dipartimento di Salute Mentale, e proposizione all'Autorità Giudiziaria dei Progetti terapeutico-riabilitativi individuali (PTRI), per tutti i cittadini sottoposti a misura di sicurezza detentiva o non detentiva;
  • presa in carico, in collaborazione con i servizi territoriali specialistici, dei minori con procedimenti penali in atto;
  • presa in carico, in collaborazione con il Dipartimento delle Dipendenze, per gli interventi di prevenzione, cura e riabilitazione dei detenuti con problematiche di dipendenza patologica;
  • coordinamento processi di integrazione socio sanitaria con i P.d.Z. i servizi aziendali e le agenzie preposte. 

Per ulteriori informazioni in merito alla Rete dei servizi e delle strutture dell'area sanitaria penitenziaria della Regione Campania scaricate la DGRC n. 716 del 13/12/2016