scegliere il medico di famiglia

Il rapporto con il medico di medicina generale, comunemente chiamato medico di famiglia o medico di base, è un rapporto fondato sulla fiducia. La scelta del medico di medicina generale è di particolare importanza perché il medico di famiglia è il professionista che meglio può conosce lo stato di salute della persona che assiste, anche permettendole di accedere a tutti i servizi e le prestazioni diagnostiche, terapeutiche, riabilitative, preventive e di educazione alla salute delle quali ha bisogno.


Il medico va scelto tra quelli convenzionati nell'ambito del Distretto di appartenenza. Non è, però, possibile scegliere un medico che ha già in carico il numero massimo di assistiti. Elenco dei medici di base.


Per scegliere il medico di famiglia bisogna recarsi presso gli Uffici Scelta e Revoca del Distretto di appartenenza, con tessera sanitaria e documento di riconoscimento. Se risulta difficile andare personalmente, si può far presentare la domanda da una persona di fiducia con delega sottoscritta, documento di riconoscimento del delegato, fotocopia della tessera sanitaria e di un documento di riconoscimento.

cambiare il medico

Il medico di base può essere cambiato: basta recarsi presso gli Uffici Scelta e Revoca del Distretto di appartenenza.

Il medico a sua volta, nel momento in cui sorgano problemi che mettono in discussione il rapporto fiduciario, può decidere di ricusare l'assistito. In questo caso il medico presenta una richiesta alla Asl Salerno che avviserà l'assistito. Durante il mese successivo il medico resta comunque responsabile dell'assistenza, in modo che si abbia il tempo per scegliere un altro medico.

 

le prestazioni del medico

 Il medico di famiglia assicura le seguenti prestazioni:

  • visita medica ambulatoriale e domiciliare
  • prescrizione di farmaci, richieste di visite specialistiche e di accertamenti diagnostici sia strumentali che di laboratorio proposte di ricovero ospedaliero
  • proposte di cure domiciliari alternative al ricovero
  • tenuta e aggiornamento di una scheda sanitaria individuale
  • rilascio dei seguenti certificati medici :
    • certificati di riammissione a scuola
    • certificazione di idoneità allo svolgimento di attività sportiva non agonistica solo in ambito scolastico
    • certificati di malattia per i lavoratori.

Il rilascio di altri certificati è a pagamento, in conformità ad un tariffario stabilito dal medico ed esposto normalmente in ambulatorio.
Il medico di medicina generale può esercitare la libera professione, anche nei confronti dei propri assistiti, con pagamento a carico del cittadino, laddove le prestazioni non rientrano tra quelle indicate in precedenza, ad esempio  prestazioni specialistiche, anche con l'uso di strumenti diagnostici, prestazioni richieste in orario notturno, prefestivo e festivo.

la presenza in ambulatorio e le visite domiciliari

Il medico di medicina generale deve essere presente in ambulatorio dal lunedì al venerdì.

Gli orari sono stabiliti dal professionista in relazione alle necessità degli assistiti iscritti nel suo elenco e sono esposti all'ingresso dell'ambulatorio.

In caso di assenza, per ferie o malattia, il medico ha il compito di informare i propri assistiti sul sostituto cui rivolgersi.

Durante le ore notturne (dalle 20.00 alle 8.00) e nei giorni prefestivi e festivi, per problemi che hanno carattere d'urgenza, ci si può rivolgere al Servizio di Continuità Assistenziale (ex Guardia medica).


Il medico di famiglia deve effettuare le visite domiciliare solo se le condizioni dell'assistito sono tali da non consentire il trasferimento presso l'ambulatorio e se la visita risulta necessaria.

nomi indirizzi e telefoni dei medici