Dipartimento di Prevenzione Dipartimento di Prevenzione

Il Dipartimento di Prevenzione è una macro struttura operativa dell'Azienda Sanitaria Locale:
- propone le strategie di prevenzione e  garantisce la tutela della salute collettiva perseguendo obiettivi e sviluppando iniziative  di promozione della salute anche attraverso il sistema delle vaccinazioni, l'analisi epidemiologica di popolazione,  prevenzione delle malattie acute e cronico-degenerative, la programmazione delle azioni di screening quale livello di prevenzione secondaria e per la prevenzione delle disabilità quale livello di prevenzione terziaria, in generale il  miglioramento della qualità della vita attraverso il recepimento e l'attuazione degli indirizzi contenuti nel Piano Sanitario Regionale e nel Piano Regionale di Prevenzione;
- opera in modo  operativo e funzionale con le Strutture Regionali e con le Autorità Competenti Nazionali che a partire dai Regolamenti Europei adeguano e rimodulano le attività di tutela e promozione della salute dei lavoratori, dei consumatori e della salvaguardia dell'Ambiente;
- promuove  azioni volte a sorvegliare lo stato di salute della popolazione e i suoi determinanti, a individuare e rimuovere le cause di nocività e di malattia di origine ambientale, umana e animale attraverso iniziative coordinate con le varie Strutture competenti  sia interne all'Azienda che esterne;
- assicura il sistema della Sanità Pubblica attraverso l'analisi, la promozione, l'orientamento, l'assistenza e vigilanza sui problemi di salute ma anche sui fattori che determinano la salute di una collettività ricercando il continuo miglioramento della qualità degli interventi ben integrandosi con i soggetti coinvolti.
 
Il Dipartimento è dotato di autonomia tecnico-gestionale e quindi, come tutti i dipartimenti strutturali , ha autonomia organizzativa e contabile ed è articolato in centri di costo e responsabilità.
L'organizzazione del Dipartimento  è finalizzata ad un'efficace  integrazione interna delle attività considerando le caratteristiche e le esigenze della popolazione,  territoriali e produttive.
Al G.O.I. (Gruppo Operativo Interdisciplinare) per la Tenuta del Registro Tumori", che fa capo alla Direzione del Dipartimento,  è assegnato la tenuta del Registro Tumori Aziendale e le attività connesse al biomonitoraggio ambientale, in ragione della pluridisciplinarietà degli interventi e dei percorsi.
La zona  di intervento del Dipartimento è molto estesa ed è suddivisa in aree all'interno delle quali agiscono le unità operative complesse e semplici del dipartimento riguardanti sia la Sanità Pubblica che  la Sanità Veterinaria e le semplici dipartimentali centrali e interdistrettuali  (UOSD P.C. e V.)
Le attività sono, quindi,  suddivise tra funzioni centrali, di raccordo e coordinamento, e strutture territoriali polifunzionali, operanti nei Distretti Sanitari, che si presentano come gestori delle attività riguardanti le unità operative complesse delle due aree previste a livello centrale.

 

Area Sanità Pubblica e Sicurezza degli Ambienti di Lavoro:

Area Veterinaria:

Centri Regionali di Riferimento