Contatti Contatti

 
Dirigente Responsabile: Antonietta Sica
 
Coordinatore: Attilio Perciabosco                                                                  
Tel. 0828 797154
 Postazione medica: 0828/797112
 Accettazione/Triage:  0828/797245

U.O.S.D. Medicina e Chirurgia d'Accettazione e d'Urgenza U.O.S.D. Medicina e Chirurgia d'Accettazione e d'Urgenza

Il Pronto Soccorso è un servizio attivo 24 ore su 24, vi assicurano la loro opera 1 medico, coadiuvato dal consulente rianimatore, cardiologo, internista,  ortopedico, chirurgo e  2 radiologi.
L'unità di Pronto Soccorso è inserita nell'organizzazione del Dipartimento di Emergenza e Accettazione  dell'ASL Salerno.
 
L'UOSD MCAU fornisce assistenza a tutti coloro che presentano un problema sanitario urgente non risolvibile dal medico di famiglia o dalla Guardia medica.
Il Pronto Soccorso serve a prestare le prime cure mediche e chirurgiche ai casi di emergenza/urgenza, ad effettuare gli interventi necessari per la rianimazione e stabilizzazione del paziente critico, a effettuare gli esami per valutare l'effettiva gravità del caso, decidendo poi sulla necessità o meno del ricovero.
 
ACCETTAZIONE/"TRIAGE"
L'accettazione è organizzata secondo il sistema Triage.
Tale procedura  viene svolta da personale infermieristico specificamente formato che conduce a una valutazione precisa sulla base dei sintomi  e dei dati oggettivi, per definire la reale priorità di accesso alla sala visita e per assicurare la migliore assistenza sanitaria.
Al loro arrivo, gli utenti vengono accolti da un infermiere che raccoglie i dati anagrafici, valuta la complessità del quadro clinico e, in relazione alla gravità del caso, assegna un codice di priorità di accesso agli ambulatori contraddistinto da un determinato colore (in futuro codice numerico), che può variare durante l'attesa in caso di cambiamento delle condizioni del paziente.
Il medico, in base al codice d'accesso, garantisce risposte adeguate ai singoli bisogni espressi dagli utenti e definisce l'iter diagnostico e terapeutico più appropriato. Nei casi più gravi, comunque quando il medico lo ritenga indicato, viene proposto il ricovero in ospedale.
 I pazienti, se necessario, sono trattenuti per un breve periodo in  un area dedicata definita "Osservazione Temporanea", per meglio valutare il loro stato clinico e il loro futuro iter diagnostico-terapeutico, con consulenze specialistiche garantite dal Centro HUB previo trasporto infermi organizzato e protetto; negli altri casi, il paziente può essere rinviato a domicilio, all'attenzione del medico curante, o presso un ambulatorio specialistico.
 
Inoltre il personale medico ed infermieristico  garantisce intervento adeguato ai pazienti con: 
  • Frattura di femore secondo PDTA over 65 anni con trattamento chirurgico entro le 48 h 
  • Trauma cranico secondo  PDTA Trauma cranico aziendale 
  • Infarto miocardico acuto con ST sopraelevato con attivazione della rete IMA
  • Tempestiva  presa in carico delle vittime di violenza secondo  adeguato Percorso per i      pazienti che subiscono violenza 
  • Presa in carico e trattamento tempestivo del paziente psichiatrico con consulenza specialistica in sede